Alca srl
Via Nicolo Copernico, 2
25020 Poncarale - Brescia

Showroom
Via Enrico Mattei, 21
25020 Poncarale - Brescia
Sei interessato
ai nostri servizi?
chiama
030.2681141
Detrazioni fiscali infissi 2018
Per favorire interventi migliorativi sul patrimonio esistente nazionale sia a livello di risparmio energetico che di sicurezza, le ultime leggi di bilancio hanno concesso agevolazioni sotto forma di detrazioni sull'IRPEF e sull'IRES. Queste detrazioni sono state ben accolte dal grande pubblico, tanto che oltre il 40% dei contributi statali stanziati lo scorso anno sono stati usufruiti per l'acquisto ed installazione di nuove finestre.
Riqualificazione energetica: Detrazioni al 50% per gli infissi
Dopo l'approvazione della nuova Legge di Bilancio 2018 e la sua pubblicazione in Gazzetta Ufficiale, l’Ecobonus per la sostituzione degli infissi e delle schermature solari viene confermato fino al 31 dicembre 2018.

Vi sono tuttavia sostanziali novità relative al nostro settore:
  • la percentuale detraibile per la sostituzione degli infissi scende al 50%;
  • nei prossimi 60 giorni verranno definite da un apposito Decreto sia le specifiche tecniche degli infissi che potranno beneficiare della detrazione sia i massimali di costo previsti per ogni intervento;
  • a partire dal 2018 è previsto un maggiore controllo a campione eseguito dall'ENEA, volto ad accertare il rispetto dei requisiti. Questa verifica sarà sia documentale che direttamente in situ con procedure e modalità di esecuzione dei controlli definite a breve a livello nazionale;
  • in attesa di eventuali variazioni che potrebbero essere inserite nel prossimo Decreto, ai fini dell'Ecobonus ed in caso di sostituzione dei vecchi serramenti, si continuano ad applicare le tabelle delle trasmittanze termiche dello scorso anno, tenendo conto dei valori migliorativi applicati da alcune Regioni (in primis la Lombardia):
  • in attesa di eventuali variazioni che potrebbero essere inserite nel prossimo Decreto, ai fini dell'Ecobonus ed in caso di sostituzione dei vecchi serramenti, si continuano ad applicare le tabelle delle trasmittanze termiche dello scorso anno, tenendo conto dei valori migliorativi applicati da alcune Regioni (in primis la Lombardia): scarica .PDF
ZONA CLIMATICA
LOMBARDIA**
dal 01/01/17
TRENTINO ALTO ADIGE***
dal 01/04/17
EMILIA ROMAGNA****
ed. pubblici dal 01/01/17
ed. privati come resto Italia
DECRETO CAM*****
dal 13/02/17
ed. pubblici e ristrutturaz. 2° liv.
RESTO D'ITALIA*
ZONA A
-
-
-
3,00 W/m²K
3,70 W/m²K
ZONA B
-
-
-
3,00 W/m²K
2,40 W/m²K
ZONA C
-
-
-
2,00 W/m²K
2,10 W/m²K
ZONA D
-
-
1,80 W/m²K
1,80 W/m²K
2,00 W/m²K
ZONA E
1,40 W/m²K
1,40 W/m²K
1,40 W/m²K
1,40 W/m²K
1,80 W/m²K
ZONA F
1,00 W/m²K
1,00 W/m²K
1,00 W/m²K
1,00 W/m²K
1,60 W/m²K
* Tabella 2 del D.M. 26 Gennaio 2010
** Decreto Regione Lombardia N. 3868 Del 17 Luglio 2015
*** Delibera Provincia Autonoma Di Trento N. 1515 Del 02 Settembre 2016; Per Bolzano Si Veda Direttiva Casaclima
**** Decreto Regione Emilia Romagna N. 967 Del 20 Luglio 2015
***** Decreto CAM (Criteri Ambientali Minimi) del 11 Gennaio 2017 e decreto requisiti minimi del 26 Giugno 2015
Detrazione per frangisole, tende, persiane
La detrazione del 50% è valida anche per la sostituzione o fornitura di nuove schermature solari esterne, purché addossate ad una superficie vetrata e movibili, ovvero in grado di regolare i flussi luminosi (persiane orientabili, frangisole, tende esterne, pergole ecc.). L'Ecobonus sulle schermature può essere applicato anche alla sola fornitura di persiane, senza dover necessariamente presupporre la sostituzione di serramenti.
Bonus condomini: detrazioni fino al 75%
Fino al 2021, gli aventi diritto sulle unità immobiliari costituenti il condominio (in regola con il pagamento dei tributi) e che sosterranno le spese di riqualificazione energetica, potranno beneficiare di 2 fasce di detrazione più elevate:
  • detrazione al 70% per interventi su parti comuni che interessino almeno il 25% della superficie disperdente lorda dell'edificio;
  • detrazione al 75% per interventi che interessino almeno il 25% della superficie disperdente lorda e che apportino un miglioramento della prestazione sia estiva che invernale tale da raggiungere almeno la "qualità media" definita di cui al D.M. del 26 giugno 2015.

Il tetto massimo di spesa ammonta a 40.000 € per singola unità immobiliare.
Detrazione 50% per ristrutturazioni edilizie
In merito al Bonus per la ristrutturazione, è confermata l'aliquota del 50% per le spese sostenute entro il 31 dicembre 2018 per lavori sia sulle singole unità abitative che per le parti comuni di edifici condominiali.
Il tetto massimo previsto per la ristrutturazione resta di 96.000 €. La detrazione verrà restituita in quote di pari importo nei 10 anni successivi all'intervento.
Le agevolazioni spettano a lavori di manutenzione straordinaria, restauro e risanamento conservativo e ristrutturazione edilizia per singoli immobili residenziali, mentre vengono estese anche alla manutenzione ordinaria per le parti comuni di edifici condominiali.